Effetti di un nuovo metodo di calcolo di ARfD - DAR su diverse matrici ortofrutticole



Diverse GDO estere richiedono da anni garanzie specifiche in termini di rispetto dei valori massimi di ARfD.
ARfD, in italiano DAR, è un indicatore del rischio acuto di intossicazione che viene preso in carico nella definizione degli LMR per le sostanze attive impiegate nella difesa delle colture.
Il rispetto del valore di ARfD si verifica attraverso il calcolo dello IESTI, utilizzando parametri specifici per diverse fasce della popolazione/alimenti.
Un’importante insegna della distribuzione tedesca sta chiedendo di utilizzare un nuovo modello per il calcolo di ARfD, che può comportare risultati diversi rispetto al passato.
SATA e CADIR LAB hanno effettuato una prima valutazione degli effetti attesi simulando l’applicazione del nuovo metodo di calcolo a diverse derrate. I cambiamenti riscontrati sono, in alcuni casi, molto significativi e potrebbero comportare difficoltà nel rispetto dei parametri richiesti.