CONTROLLO FUNZIONALE E TARATURA DELLE IRRORATRICI: BARRE, ATOMIZZATORI, LANCE, ECC.

Per entrambe le attività siamo accreditati dalla Regione Piemonte, e grazie al mutuo riconoscimento (PAN, G.U. n. 35 del 12/02/14 – punto A.3.8, A. 3.11) siamo in grado di erogare il servizio su tutto il territorio nazionale. Infatti, abbiamo già effettuato controlli nella regione Piemonte, Lombardia, Veneto, Marche, Lazio, Puglia e Sicilia

Clicca qui per prenotare il tuo controllo funzionale o taratura strumento oppure chiamaci allo 0131.219925

Attenzione a non confondersi! I controlli funzionali sono erroneamente chiamati "Tarature macchine irroratrici", "taratura irroratrici" o semplicemente "tarature". Si tratta di due servizi di complessità e professionalità diversa!

- controllo funzionale irroratrice (obbligatorio), attività che consiste nel verificare le componenti dell'irroratrice e nel constatare se rispetta i limiti di tolleranza accettabilità previsti, molto simile alla revisione dell'automobile.

- taratura o regolazione macchina irroratrice (volontario), attività ulteriore al controllo funzionale, che consiste in una serie di prove per sistemare la macchina nel modo migliore in base alla coltura trattata\fase fenologica\tipo di intervento.

A chi è rivolto?

A tutte le aziende agricole e contoterzisti che possiedono attrezzature per la distribuzione di prodotti fitosanitari impiegate da operatori professionali.

Quali sono le scadenze e gli obblighi per le aziende?

- Se contoterzisti - entro il 26/11/2014 - Ogni 2 anni - Le attrezzature nuove devono essere controllate entro 2 anni dalla data di acquisto

- Tutte le altre aziende agricole - entro il 26/11/2016 - Ogni 5 anni (fino 31/12/2020), Ogni 3 anni (dopo 31/12/2020) - Le attrezzature nuove acquistate dopo 26/11/11 devono effettuate almeno 1 controllo entro 5 anni dalla data d’acquisto.

Perchè scegliere noi di SATA?

- Controllo fatto sulla macchina e non solo su carta!
- Esecuzione del controllo e taratura da agronomi e/o periti agrari e non da meccanici
- Regolazione in funzione dell'impiego della macchina irroratrice, dell’epoca di intervento e delle modalità di azione della sostanza;
- Disponibilità a rispondere a quesiti tecnici durante il controllo della macchina