Servizi di assistenza tecnica



Servizi di assistenza tecnica per le aziende agricole e per le filiere integrate e biologiche attraverso:
- consulenza agronomica “Sapiente”: l’intervento tecnico fine a sé stesso è un concetto superato per SATA. Subentrano gli “Agronomi di Filiera”. Infatti per svolgere al meglio questa attività è fondamentale possedere una visione di tutta la filiera, conoscendo esigenze e richieste del mercato e della distribuzione. In questo modo l’intervento tecnico può essere impostato non solo per prevenire/risolvere le problematiche del cliente, ma anche e soprattutto per impostare un sistema di attività che permetta di valorizzare il prodotto e il lavoro dell’agricoltore, proprio grazie alla conoscenza della filiera e delle sue dinamiche, patrimonio “dell’Agronomo di Filiera”. Gli uomini SATA si propongono così come un vero e proprio strumento di supporto alle decisioni, grazie al flusso di dati che sono in grado di gestire.
- formazione professionale: Nel 2014, SATA ha ottenuto l’accreditamento della Regione Piemonte (cod. D54113) per l’erogazione di corsi di formazione continua. SATA è quindi in grado di svolgere corsi di formazione professionale, grazie ad un personale sempre aggiornato e attento all’evoluzione normativa nazionale e internazionale, in grado anche di segnalare l’esistenza di eventuali finanziamenti pubblici per le attività svolte. Su richiesta, il personale di SATA eroga un servizio di formazione “itinerante” su tutto il territorio nazionale, costituito da visite in aziende e affiancamenti con personale qualificato.
- controllo funzionale e regolazione strumentale delle irroratrici ai fini del PAN. SATA applica la consulenza “Sapiente” anche per questa attività. Infatti gli uomini SATA, oltre a personalizzare il servizio di regolazione secondo le esigenze di ogni cliente (colture, fasi fenologiche, allevamento, etc.), sono anche in grado di consigliare il parco attrezzature per trattamenti agronomici più adatto per l’azienda. Dal 2013, SATA è riconosciuta, dalla regione Piemonte, come Centro autorizzato (C36) per i controlli funzionali e regolazione strumentale di barre irroratrici, atomizzatori e lance, dal 2016 come Centro Mobile n°11 per la Regione Sicilia.